Scuola Superiore per Mediatori Linguistici

ERASMUS+

Programma Erasmus+

La Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Padova partecipa al Programma Erasmus + del Lifelong Learning Programme (LLP) che si prefigge di rafforzare la dimensione europea della formazione promuovendo la mobilità e la cooperazione internazionale tra Istituti di Istruzione Superiore.

Il 22 marzo 2014 la Commissione Europea ha rilasciato alla SSML di Padova l’Erasmus Charter for Higher Education (ECHE) per il periodo 2014-2020, prerequisito per la partecipazione al programma Erasmus+.

Nel corso degli anni la SSML di Padova ha instaurato rapporti sempre più stretti e numerosi con enti stranieri per promuovere la mobilità degli studenti e del proprio staff ai fini di studio e traineeship. Tutto questo viene effettuato nell’ambito del progetto europeo ERASMUS+ che ogni anno, con l’approvazione della Commissione Europea, assegna agli Istituti di Istruzione Superiore aderenti al programma delle borse di studio a beneficio di studenti e staff meritevoli.

L’attività per l’Italia è gestita e coordinata dall’Agenzia Nazionale di riferimento.

Il programma Erasmus+ consente di trascorrere un periodo di studio o di tirocinio presso un’Università o un Ente partner europei con il riconoscimento dei crediti (cfu) e dei risultati ottenuti da parte dell’Istituto d’origine.

Mobilità studenti

 

Erasmus+ Studio

L’Erasmus+ Studio consiste in un periodo di studio presso un’università (Istituto di Istruzione Superiore) straniera con indirizzo simile a quello seguito nell’Istituto di origine.

Chi può partecipare?

A questa mobilità possono partecipare tutti gli studenti del II o III anno, in corso o fuori corso, cittadini italiani o stranieri con residenza permanente in Italia, nonché gli studenti registrati come apolidi o come rifugiati politici, regolarmente iscritti presso la SSML che siano in regola con i pagamenti delle tasse di frequenza.

Quanto dura la mobilità?

Il periodo di mobilità ai fini di studio ha una durata minima di tre e massima di dodici mesi.

Dove posso andare?

UNIVERSIDAD DE VALLADOLID, Spagna

UNIVERSIDAD DE MÁLAGA, Spagna

SDI MÜNCHEN, SPRACHEN- UND DOLMETSCHERINSTITUT MÜNCHEN, Germania

UNIVERSITÄT HILDESHEIM, Germania

FACHAKADEMIE FÜR ÜBERSETZEN UND DOLMETSCHEN – IFB KEMPTEN, Germania

 

Erasmus+ Traineeship

L’Erasmus+ Traineeship consiste in un periodo di tirocinio presso un’organizzazione straniera, un’impresa o altro posto di lavoro di interesse (alberghi, librerie, musei, ecc.).

Chi può partecipare?

A questa mobilità possono partecipare tutti gli studenti del I, II o III anno, in corso o fuori corso, cittadini italiani o stranieri con residenza permanente in Italia, nonché gli studenti registrati come apolidi o come rifugiati politici, regolarmente iscritti presso la SSML che siano in regola con i pagamenti delle tasse di frequenza.

Quanto dura la mobilità?

Il periodo di mobilità ai fini di tirocinio ha una durata minima di due e massima di dodici mesi.

Dove posso andare?

Buchhandlung Schmetz am Dom, Aquisgrana (DE)

Buchhandlung Jakob Inh. Kistner GmbH & co. kg, Norimberga (DE)

Buchhandlung Schmitt & Hahn, Norimberga (DE)

Hotel Victoria, Norimberga (DE)

Stubentiger Café, Hannover (DE)

Fundaciò Privada de les Arts i els Artistas, Barcellona (ES)

Hotel Banti Tarifa, Cadice (ES)

National Trust, York Purley College, Londra (EN)

Hotel Ambassadors Bloomsbury, Londra (EN)

Mobilità personale docente e non

 

Erasmus+ staff

Da qualche anno anche i docenti e lo staff amministrativo hanno la possibilità di partecipare al programma Erasmus+.

Erasmus+ promuove la mobilità internazionale per attività didattica e di formazione del personale docente e non docente degli Istituti di Istruzione Superiore (Università, Accademie di Belle Arti, Istituti Superiori di Industrie Artistiche, Conservatori di Musica, Istituti Superiori per gli studi musicali, Scuole Superiori per Mediatori per Mediatori Linguistici, Istituti Tecnici Superiori etc) e del personale di impresa.

L’obiettivo è, infatti, quello di favorire e promuovere l’aggiornamento e l’acquisizione di conoscenze pratiche e abilità pedagogiche dei professionisti dell’istruzione e formazione professionale in uno dei Paesi aderenti al Programma.

La mobilità del personale di Erasmus+ è indirizzata a promuovere, oltre allo sviluppo delle competenze individuali, che debbono essere chiaramente identificate, la modernizzazione e l’internazionalizzazione degli organismi in cui i partecipanti operano.

La mobilità del personale può essere di due tipi:

1) periodi di insegnamento: questa attività permette al personale docente di andare a insegnare presso un istituto d’istruzione all’estero e può riguardare qualsiasi ambito tematico/disciplina accademica. Un’attività di insegnamento deve comprendere almeno 8 ore di insegnamento alla settimana. Se la mobilità dura più di una settimana, il numero minimo di ore d’insegnamento per la settimana incompleta deve essere proporzionale alla durata di quella settimana.

2) periodi di formazione: questa attività sostiene lo sviluppo professionale del personale docente nella forma di eventi di formazione all’estero (escluse conferenze) e periodi di Job shadowing/periodi di osservazione/formazione presso un istituto d’istruzione partner o altra organizzazione di interesse all’estero.

3) combinazione insegnamento/formazione: un periodo all’estero può prevedere l’associazione di attività di insegnamento e formazione. Se l’attività di insegnamento è associata a un’attività di formazione durante uno stesso periodo all’estero, il numero minimo di ore di insegnamento settimanale (o per periodo di soggiorno, se più breve) è ridotto a 4 ore. Se la mobilità dura più di una settimana, il numero minimo di ore d’insegnamento per la settimana incompleta deve essere proporzionale alla durata di quella settimana.

Chi può partecipare?

Mobilità del personale per insegnamento: personale impiegato in un Istituto di Istruzione Superiore di un di un paese aderente al programma o in qualsiasi organizzazione pubblica o privata di un paese aderente al programma attiva nel mercato del lavoro o in settori quali l’istruzione, la formazione e la gioventù (inclusi gli impiegati dottorandi) che sia stata invitata a insegnare presso un IIS.

Mobilità del personale per formazione: personale impiegato in un Istituto di Istruzione Superiore di un paese aderente al programma

Quanto dura la mobilità?

La durata della mobilità del personale va da 2 giorni (consecutivi) a 2 mesi (escluso il tempo di viaggio).

Dove posso andare?

Mobilità del personale per insegnamento: requisito fondamentale è che sia stato stipulato un accordo interistituzionale tra l’istituto di provenienza e l’ente ospitante.

Accordi interistituzionali attivi:

UNIVERSIDAD DE VALLADOLID, Spagna

UNIVERSIDAD DE MÁLAGA, Spagna

SDI MÜNCHEN, SPRACHEN- UND DOLMETSCHERINSTITUT MÜNCHEN, Germania

UNIVERSITÄT HILDESHEIM, Germania

FACHAKADEMIE FÜR ÜBERSETZEN UND DOLMETSCHEN – IFB KEMPTEN, Germania

Mobilità del personale per formazione: per l’attività di formazione non è obbligatoria la stipula di un accordo interistituzionale tra l’istituto di provenienza e l’ente ospitante. Nell’ambito della mobilità per fini di formazione è possibile aderire alle Staff Training Week. Si può scegliere di andare in mobilità in qualsiasi università organizzi queste settimane di formazione senza che vi sia un accordo interistituzionale a monte, posto che si svolga presso l’università ospitante solo attività di formazione e non di insegnamento.